Produttori

I produttori locali che aderiscono a questo evento lo fanno perché credono che sia importante restituire un po’ di valore al nostro territorio, partendo dalla terra e dalla coltivazione dei luppoli, che sono i protagonisti di queste giornate.
Vuoi saperne di più sulla birra che berrai? Allora iniziamo a conoscere qualche produttore insieme!

Birrificio Gravità Zero

birrificio gravità zero

Il birrificio Gravità Zero nasce a Giaveno nel 2017, incorniciato dalle splendide montagne della Val Sangone.
La nostra passione nell’arte brassicola è nata quando ci siamo resi conto che bere una buona birra non era solo un modo per dissetarsi, ma che è anche un modo per incontrarsi e condividere un’esperienza, per lasciare a casa i problemi della giornata e tornare a sorridere con gli amici di sempre, e perché no, anche con quelli incontrati proprio grazie ad una buona birra offerta nel solito bar sotto casa! Siamo due fratelli ed una sorella, amanti della birra e di ogni suo singolo aspetto. Crediamo nel “Carpe Diem” e ne abbiamo fatto uno stile di vita e di lavoro. 
Siamo tre birraioli con la voglia di esprimere il forte legame con le nostre origini, la natura che ci circonda e le persone che ci accompagnano da sempre nel nostro percorso e con quelle che incontreremo strada facendo. Facciamo della nostra birra un collante fra le cose per noi veramente importanti della vita.
La nostra missione? Ricercare quei momenti che ti risollevano e ti portano su, fino ad avere Gravità Zero.

Via Caduti sul lavoro 27, 10094 Giaveno (TO)
Cell. 339 8174860 
www.birragravitazero.com

Birre dal Basso – Festival Indipendente della Birra Artigianale

birre dal basso

Birre dal Basso è un festival indipendente e culturale, non un’occasione commerciale. 
Un festival che cerca di rendere accessibile a tutte e tutti la conoscenza della cultura brassicola attraverso le degustazioni gratuite, workshop e condivisioni di saperi. Mettiamo al centro del progetto la birra e la sua bontà, le competenze che l’hanno realizzata e la passione per la convivialità, ma vogliamo dare pari valore alle storie e alle persone che la producono, ai territori da cui provengono e alle relazioni economiche, sociali e culturali che si innescano. 
Ci interessa condividere momenti e relazioni con affinità politiche che si riconoscano all’interno di un pensiero guidato da principi come l’antifascismo, l’antisessismo, l’antirazzismo, il rispetto delle e dei lavoratori, la solidarietà, il rispetto per il pianeta e le sue specie, il biologico, la lotta contro gli OGM
Vogliamo creare un momento in cui “piccole” realtà artigianali che producono buone birre possano presentare e condividere, con un grande pubblico, il loro lavoro, le loro passioni e le loro esperienze, scavalcando gli intermediari e ponendo le basi per un rapporto diretto consumatore/produttore.
Vogliamo, attraverso il coinvolgimento degli homebrewers, creare un ponte tra il professionismo e l’hobbismo, condividendo i saperi nella speranza che sboccino nuove forme di cooperazione, dove la competitività a superare l’altro venga sostituita con la solidarietà e la collaborazione. 
Vogliamo provare a ragionare insieme sulle filiere produttive e i meccanismi che le regolano, avendo attenzione ad alcuni criteri etici, a partire dai rapporti di lavoro, dai livelli qualitativi durante il processo di produzione e la filiera di distribuzione: ragionamento complesso che vorremmo inserire all’interno di un orizzonte di economia etica.

Acrobax – Via della Vasca Navale 6, 00146 Roma 
birredalbasso@gmail.com
birredalbasso.wordpress.com

Birrificio Lis d’Oc

L’idea di creare una birra artigianale è del 2013, e ad oggi il birrificio Lis d’Oc di Borgone ne ha già in produzione 6 tipi diversi: la Galaverna, una Ale doppio malto, la Dança, una blanche di frumento, la Clocchë, chiara in stile pils, la Loup, indian Pale Ale, la Rouza, rossa doppio malto, e la Bonheur, birra speciale a doppio malto.
Tutte hanno in comune il fatto di essere birre crude di montagna a lenta rifermentazione: quindi sono preparate in maniera non industriale ma artigianale, con acqua sorgiva; non sono pastorizzate, ma ancora «vive» grazie ai fermenti. La rifermentazione avviene lentamente, perché le cose buone esigono i loro tempi: dai 30 ai 45 giorni. Infine, tutte hanno radici nel territorio della Valle di Susa.

Via dei Vernetti 14, 10050 Borgone Susa (TO)
Tel. 011 9646522
info@lisdoc.com

Birrificio filodilana

filodilana è un laboratorio birrario giovane e vivace in cui lo studio e la sperimentazione hanno una sola finalità: fare buona birra.
filodilana parte dal suo territorio; non abbiamo pregiudizi sugli stili: produciamo le birre che più ci piacciono utilizzando spesso ingredienti stagionali tipici del Piemonte.
filodilana lega tra loro le persone.
filodilana ricorda la storia tessile del territorio chierese.
filodilana significa mettercela tutta in un periodo storico difficile, sperando di spuntarla come nelle gare di corsa: sul filo di lana.

Via Castellero 6/A, 10022 Carmagnola (TO)
www.birrafilodilana.it
Per parlare con il birraio:
matteo@birrafilodilana.it
Cell. 346 0533305

Birrificio San Michele

Il Birrificio San Michele nasce nell’ottobre del 2010 dalla passione per la birra artigianale e dal desiderio di far conoscere il gusto della vera birra che, all’epoca, dominata da quella industriale, era pressoché sconosciuta. Nel tempo la passione dei nostri birrai ha spinto il Birrificio San Michele non solo a un meticoloso lavoro di ricerca del gusto e dei profumi, ma anche a comprendere tutte le altre sensazioni che le nostre birre provocavano. Ogni Birra San Michele ha specifiche caratteristiche che la contraddistingue in modo armonico su ciascuno dei nostri sensi. Nulla è stato dato al caso, neppure i colori delle etichette e tanto meno i nomi delle birre che evocano particolari similitudini alle omonime Opere e musiche che li richiamano.
Oggi, dopo approfonditi studi e molteplici sperimentazioni, ricerche dei sapori e degli equilibri sensoriali che caratterizzano ciascuna delle nostre birre, gli abbinamenti con il cibo, nascono al Birrificio San Michele 15 tipi di birre crude, non filtrate e tantomeno pastorizzate. Il Birrificio San Michele produce attualmente circa 500.000 bottiglie all’anno e le esporta in molti paesi esteri, anche in quelli dove le birre locali hanno una lunga tradizione.
Spesso ci chiedono quale sia il segreto del gusto unico delle nostre birre, noi rispondiamo: “Semplice lo si legge tra le vie di un borgo antico, dai boschi che ci circondano, dall’acqua che nasce dalle nostre montagne. E come la musica crea la sua sinfonia mostrandoci quanta bellezza ci viene donata, qui nascono le nostre birre, frutto di passione e ricerca di ciò che è buono veramente”.

Via III Reggimento Alpini 10/A, Sant’Ambrogio di Torino (TO)
Tel. 011 19815118 / Cell. 335 6797252
info@birrasm.it
www.birrasanmichele.it

Birrificio Leumann

Il birrificio sorge in via Provana, quartiere di Collegno molto particolare; la presenza di numerosi piccoli esercizi essenziali , come esistevano nel passato, fanno sì che la comunità sia coesa ed indipendente dai grandi esercizi e soprattutto giustifica la presenza di un pub con il birrificio annesso come punto ameno di ritrovo.
Impianto altamente moderno e tecnologico, alla vista del pubblico per nulla nascondere. Bere birra nel nostro pub vuole dire avere la conoscenza della provenienza, come è stata prodotta, amorevolmente vista fermentare e conservata per essere offerta al piacere del palato.

Vecchio 2 Pub – Via Andrea Provana 21, 10093 Collegno (TO)
Tel. 011 4151893
www.ilbirrificioleumann.it

Birrificio Castagnero

Piccolo birrificio indipendente della Val Susa. Produciamo dal 2014 birra artigianale con materia prima italiana e di nostra produzione. Nove birre tutte che rappresentano il nostro stile di vita , un tocco personale caratterizza le ricette più classiche così da renderle nostre. Collaboriamo con artigiani e coltivatori del posto per produrre birre il più possibile rappresentative del nostro territorio.

Strada antica di Alpignano 26, Rosta (TO)
Cell. 329.8618417 – 388.4919063
info@birrificiocastagnero.com
www.birrificiocastagnero.com

Rabél, birrificio Canavesano

Rabèl, la birra prodotta dal Birrificio del Canavese, nasce ad Ivrea, patrimonio Unesco quale città industriale del XX secolo.
Quando ad inizio ‘900, Camillo Olivetti faceva nascere la sua prima macchina da scrivere, ad Ivrea si beveva già ottima birra canavesana addirittura insignita del Grande Diploma d’Onore presso l’Esposizione internazionale di Torino del 1911.
Abbiamo dato vita al nostro birrificio in una ex fonderia di uno storico quartiere olivettiano, con l’intento di riappropriarci di un pezzo di storia e di produrre una birra dal consumo quotidiano, che incontrasse i nostri gusti con quella ricerca che è propria del “ghëddo”.
Il ghëddo, da noi abbreviato in “g’ddo” è un meraviglioso termine dialettale, di quelli che non si possono tradurre. Per questo spunta sempre fuori, persino nei discorsi più colti: “Ci vuole un po’ di G’ddo!”, “È solo una questione di G’ddo.”, “Forza, mettici del G’ddo!”. Qualcuno ha provato a definirlo “carattere”, “mordente” oppure “entusiasmo”, riuscendo solo ad afferrare qualche sfaccettatura dell’espressione. Perché il G’ddo è qualcosa di più: è quel certo non so che, quel tocco misterioso che non si riesce a spiegare, ma che quando c’è fa la differenza. In meglio.
Tutti i giorni, in Rabèl selezioniamo gli ingredienti della migliore qualità, curiamo con passione ogni dettaglio, lavoriamo nel rispetto dei canoni più rigorosi della birrificazione per ottenere una birra semplicemente bevibile. E soprattutto, sappiamo farlo con il G’ddo.

Via Torino 277, Ivrea (TO)
Cel. 349 7208795
info@birrificiorabel.it

Birrificio BEBA

BEBA nasce nel 1996 a Villar Perosa, anticipando la tendenza che ha visto negli ultimi anni crescere in modo esponenziale il fenomeno dei birrifici artigianali. La scelta di insediare l’attività in un’ex struttura industriale testimonia la vocazione BEBA di valorizzare la tradizione, il “lavoro”, il territorio.
Prodotta artigianalmente secondo i dettami del “Decreto di Purezza” tedesco risalente al 1516, che indica quali devono essere le uniche materie prime da utilizzare nella produzione delle birre Lager – acqua, chicchi d’orzo maltati, luppolo, lieviti – la birra BEBA non è soggetta ad alcun tipo di trattamento: senza aggiunta di anidride carbonica, conservanti o antiossidanti, non filtrata e non pastorizzata. L’acqua pura di montagna delle sorgenti della Val Chisone, le materie prime di qualità superiore e un processo di lavorazione calibrato sono alla base di eccellenti birre a bassa e alta fermentazione e lunga maturazione.
La produzione della birra BEBA rispetta l’ambiente:
– progetto “vuoto a rendere”, attivo dal 2006, permette di riutilizzare le bottiglie lavate e sterilizzate
– attrezzature e procedure ottimizzate per eliminare gli sprechi d’acqua
– impianto solare fotovoltaico per il fabbisogno energetico e termico per la produzione di acqua calda
– i resti di produzione vengono trasformati in compost e mangimi
– i detergenti utilizzati sono degradabili oltre il 90% e due impianti collegati consentono di risparmiare detergenti e acqua
– cassette in plastica riciclata, invece che cartone, per le consegne
– procedure di controllo e gestione ottimizzate per realizzare un prodotto di qualità, rispettando le norme igienico-sanitarie e l’ambiente.

Viale Italia 11, Villar Perosa (TO)
Tel. e Fax +39 0121 315755
staff@birrabeba.it
www.birrabeba.it

I fiori dei figli